TORNEO OPEN “ESTATE 2005”

Dal 26 Maggio al 30 Giugno 2005

Giovedì 26 maggio 2005 è iniziato presso i locali della “S.D. Scacchistica Partenopea” in via Emilio Franceschi 6 (Trav. Via Simone Martini), il torneo Open “ESTATE 2005” con sei turni di gioco e con tempo di riflessione di due ore a giocatore per terminare la partita.

L’afflusso è stato oltre ogni aspettativa. Ben 57 giocatori (42 per il torneo A e 15 per il torneo B) si sono iscritti per partecipare alla competizione, mandando in tilt gli organizzatori i quali hanno fatto miracoli (la moltiplicazione dello spazio) per fare in modo che tutti potessero giocare. Se per il futuro l’aumento di giocatori continuasse (e noi ce lo auguriamo), saremmo costretti a dividere i giorni facendo giocare il torneo A il giovedì ed il torneo B il martedì. In ogni modo, niente paura amici scacchisti, perchè alla Scacchistica Partenopea ci sarà sempre un posto per giocare a scacchi.

L’open è diretto dall’arbitro nazionale Giuseppe Buonocore che con la sua esperienza e professionalità fa si che tutto proceda secondo le norme vigenti del regolamento federale nazionale ed internazionale.

I risultati di questo primo turno che saltano agli occhi sono: la sconfitta del maestro Achille Della Ragione (con il bianco) con Giovanni De Fazio (2N); la sconfitta del CM Maurizio Mazzarone (con il bianco) con Dante Caporali (2N); la sconfitta di Giacomo Gallina (1N) con  Antonio Di Gennaro (2N); la sconfitta di Thomas Gallo (1N) con Adriano Tarquino (3N) e la sconfitta del sottoscritto (1N) con Giovanni Improta (2N) il quale ha disputato una bella partita.

Nel torneo B vincono: Antonio Della Pietra, Umberto Cocchia, Mirco Coppola, Salvatore Borrelli, Elio Picone, Ciro Aniello e Lucio Antonio Perrini.

Nel secondo turno i risultati “macchia” cioè a sorpresa sono la sconfitta di Giacomo Gallina con Antonio Errico, la sconfitta di Giuseppe Ricci con Dante Caporali, la sconfitta del piccolo ma bravo Michele Lombardo con l’ultra ottantenne bravo e simpaticissimo giudice Aldo Basile uno scontro fra due età in contrapposizione “la minima” e “la massima” e la sconfitta di Danilo Altieri con Rosario Esposito. Fa notizia le due patte fra Claudio Vannini e Maurizio Mazzarore ed il sottoscritto che in posizione praticamente vinta regalava un Alfiere al bravo Mario Radice.

La classifica vede condurre a punteggio pieno Rosario Esposito, Massimo Benedetto, Corrado Ficco, Massimo Di Giulio, Gaetano Pinto, Michele Sorrentino e Dante Caporali. Sarà quindi interessante seguire il prossimo terzo turno (vedi risultati e classifiche).

Nel torneo B vincono: Antonio Della Pietra, Umberto Cocchia, Ciro Aniello, Loris Cangemi, Guido Nacciarone, Enrico Romano, Vittorio Parma e Mariano Scarano per forfait.

Da notare che Antonio Della Pietra e Umberto Cocchia dopo questo turno hanno un incremento elo di ben 30 punti; bene anche Ciro Aniello a +27.

La classifica è condotta a punteggio pieno dal trio: Umberto Cocchia, Antonio Della Pietra e Ciro Aniello.

Il terzo turno scorre liscio senza risultati clamorosi. Da segnalare la prestazione negativa di tre bravi giocatori che hanno accumulato tre sconfitte consecutive e sono: Giacomo Gallina, Pietro Mazzei ed il piccolo Michele Lombardo. Un augurio ad un ritorno alla vittoria come ci hanno abituati da molto tempo a questa parte.

La classifica vede al comando a punteggio pieno: Massimo Di Giulio, Corrado Ficco e Massimo Benedetto. Interessante sarà il prossimo incontro che vede Ficco – Di Giulio e Benedetto – Schiappoli.

Nel torneo B vincono: Cangemi, Borrelli, Picone, Parma e Raimondo.

La classifica è condotta con 2,5 punti da: Umberto Cocchia, Antonio Della Pietra, Loris Cangemi e Ciro Aniello.

Bello ed interessante è stato il quarto turno che ha visto Corrado Ficco prevalere su Massimo Di giulio e Massimo Benedetto su Dario Schiappoli. Dario ad un certo punto aveva la possibilità, muovendo la Torre, di minacciare il matto imparabile alla mossa successiva ma, invece di prendere la Torre, toccava la Regina. Per il regolamento “pezzo toccato pezzo mosso” ha dovuto muovere la Donna facendo svanire la minaccia di matto e perdendo dopo qualche mossa per il tempo. Altri risultati imprevisti sono: la vittoria dell’ultra ottantenne Ing. Achille Giglio sul CM Maurizio Mazzarone, la vittoria di Mario Radice (con il Nero) su Pino Esposito e la vittoria di Aldo Vannini (con il Nero) su Corrado Primicino. Continua la fase negativa per il piccolo ma bravo Michele Lombardo che ha perso con Giacomo Gallina e di Pietro Mazzei che perde con Thomas Gallo rimanendo ancora fermi a 0 punti. Coraggio, è capitato a tutti un torneo dove tutto va storto.

La classifica vede in testa a 4 punti Corrado Ficco e Massimo Benedetto i quali si incontreranno il prossimo turno.

Nel Torneo B vincono: Della Pietra, Cocchia, Borrelli, Copola, Scarano e Tarquino.

La classifica è condotta con 3,5 punti da Antonio Della Pietra e Umberto Cocchia i quali hanno avuto finora un incremento elo di +42 punti, congratulazioni!

L’incontro al vertice tanto atteso fra Massimo Benedetto e Corrado Ficco si è concluso in parità rimanendo entrambi in testa alla classifica con 4 punti e mezzo. Il prossimo incontro, l’ultimo, sarà decisivo per la designazione del vincitore del torneo. Infatti ambedue si incontreranno con i loro immediati inseguitori a 4 punti. Ficco si incontrerà con Della Ragione e Benedetto con Gaetano Pinto. Quindi, amici miei, nulla è ancora deciso per la lotta al podio.

Ma veniamo ai risultati interessanti di questo quinto turno. Primo fra tutti è la sconfitta di Giusepe Ricci ad opera di Antonio Di Gennaro, il pareggio di Crescenzo Tesone (3N) con Maurizio Mazzarone (CM), il pareggio di Massimo Di Giulio (CM) con Ciro Aquino (2N), il pareggio di Aldo Vannini (3N), in crescita scacchistica esponenziale, con il sottoscritto (1N), il pareggio di Ottavio Lombardi (2N), anche lui in crescita, con il bravo Corrado Primicino (1N), il pareggio di Emanuele Donzela (3N) con Giacomo Gallina (1N) e per finire il pareggio fra il piccolo Michele Lombardo e Pietro Mazzei che si tolgono da quota 0 punti.

Nel torneo “B” vincono: Cangemi, Picone, Coppola e Romano. La classifica vede sempre in testa Antonio Della Pietra e Umberto Cocchia con 4 punti seguiti da Salvatore Borrelli e Loris Cangemi a 3 punti e mezzo. Questi ultimi due si incontreranno nel prossimo ed ultimo turno. Anche nel torneo “B” la lotta per il podio è aperta.

Nell’ultimo turno, Corrado Ficco non va oltre il pareggio con Achille Della Ragione mentre Gaetano Pinto batte Massimo Benedetto strappandogli la seconda posizione. Quindi al primo posto con 5 punti su 6 abbiamo ex-equo Ficco e Pinto ma il torneo se lo aggiudica Corrado per Buholtz superiore (20.5), secondo classificato Gaetano Pinto (19.0) e terzo con 4,5 punti è Massimo Benedetto ex-equo con Dario Schiappoli, Achille Della Ragione e dal sorprendente Ciro Aquino che in questo torneo guadagna, oltre al premio di fascia, ben 63 punti elo, congratulazioni!

Molto bene, per il guadagno punti elo, sono andati: Antonio Di Gennaro con +78, Aldo Vannini con +75, Dante Caporali con +63 e Rosario Esposito con +45.

Per tutti gli altri a cui il torneo non è andato tanto bene (ed in questi c’è anche il sottoscritto) dico che ci rifaremo al prossimo torneo. L’importante è che non venga mai meno in noi la passione, la competitività e la bellezza del gioco.

Il torneo “B” se lo aggiudica Salvatore Borrelli con 4,5 punti su 6, secondo classificato con 4 punti è Antonio Della Pietra ex-equo con Elio Picone terzo classificato, Umberto Cocchia e Mirco Coppola rispettivamente quarto e quinto classificati.

Un sentito ringraziamento a tutti i partecipanti, all’arbitro nazionale Peppe Buonocore e ad Alfonso Pastore per il suo aiuto indispensabile.

Potete consultare tutti i risultati e le classifiche cliccando alla fine di questa pagina su “CLASSIFICA”

Un saluto a tutti

Il vicepresidente

Antonio Altieri

CLASSIFICHE E RISULTATI

FOTO

Taggato con: , ,