C.I.A. Ottavi di finale – Napoli – Memorial “Benito Recano”

Napoli 25 febbraio 2016

Giovedì scorso si è dato il via agli Ottavi di Finale della provincia di Napoli del Campionato Italiano Assoluto. Il Torneo si avvale di sette turni e ci farà compagnia fino al 14 aprile, inoltre è dedicato alla memoria dell’ amico Benito Recano.

Benito Recano, scacchista napoletano di valore, è stato negli anni 80 e 90 una figura di spicco del panorama scacchistico campano sia come giocatore, sia come didatta e sia come dirigente.
Fu per anni dirigente e poi Presidente del Circolo del Porto e figura centrale nella organizzazione dei molti festival che furono giocati nella splendida sede della stazione marittima.
Fu poi mentore e guida allorquando l’attuale Presidente del Comitato, Salvatore Isoldo cominciò la sua avventura fondando il Circolo e la Scuola scacchi di Casoria, partendo praticamente da zero.
La figlia dello scomparso Silvana, che presiederà la cerimonia di premiazione, ha generosamente donato parte del materiale scacchistico ereditato dal Padre; lo stesso sarà sorteggiato tra tutti i partecipanti al torneo ad ogni turno.
Vincenzo Taurisano, amico e socio della Scacchistica Partenopea, mi ha inviato uno scritto in ricordo di Benito Recano che pubblico con molto piacere:

Il memorial “ Benito Recano “, un intervento.

Sono stato molto contento quando ho appreso che la “ Scacchistica partenopea “ aveva deciso di intitolare a Benito Recano un torneo. Ho conosciuto questo giocatore durante la prima fase della mia carriera scacchistica. Ho giocato con lui innumerevoli lampo al circolo del porto, e altrove. Ero legato a lui da sentimenti di simpatia, affetto, amicizia. Benito era un compagno con la stessa mia passione, un compagno di scacchiera, un compagno “ d’arme “.

Mi piacerebbe che un torneo in memoria di uno scacchista non limitasse il ricordo a poche parole iniziali e/ o finali. Il ricordo dovrebbe essere qualcosa di più.

Così sono andato a cercare nei miei disordinatissimi appunti le partite che avevo giocato con lui. Stando alle mie reminiscenze, infatti, Benito e io giocammo 4 partite ufficiali: una fu vinta da lui, una da me, le altre due finirono patte. Malgrado i miei sforzi non sono riuscito a trovare la partita vinta da Benito. Perciò ho dovuto accontentarmi di ripercorrere la patta più significativa.

La invio insieme ad alcune mie note più umane che tecniche. Mi auguro che il circolo vorrà ospitarla sul suo sito per onorare il nostro comune amico. Non si tratta di una grande partita. E’ la partita di due dilettanti, non troppo dotati che hanno passato di fronte e a fronteggiarsi alcune ore della loro vita. Non è una partita d’ antologia, non dice nulla di nuovo sulle aperture o sui finali, non ha momenti esaltanti, né stupendi sacrifici. E’ una partita come tante sulla quale non sarei mai tornato se non ce ne fosse stata l’occasione. La partita gloriosamente banale di due “ patiti napoletani “, innamorati degli scacchi.

Mi auguro che questa mia iniziativa sia seguita da altri giocatori e che altre partite di Benito ( possibilmente più belle di questa mia ) siano rispolverate e ricompaiano …in memoria.

Ed ecco la partita:

Taurisano Vincenzo – Recano Benito
( giocata in un imprecisato torneo napoletano intorno al 1990 – 1995 )
Cambridge Springs

 1. D4, Cf6 2. c4, e6 3. Cc3, d5 4. Cf3, c6 5. Ag5, Cbd7 6. e3, Ab4 7. a3, Ac3 8. bc, Da5 9. Db3, dc 10. Ac4, Ce4! (Con questa bella manovra probabilmente teorizzata . il Nero quasi costringe l’ avversario ad un finale pari. Il Bianco può sacrificare il pedone  “ c “, ma senza grande convenienza. Naturalmente io, da giocatore modesto, optai per il cambio delle donne, onde non perdere materiale) 11. Db4, Db4 12. cb, Cg5 13. Cg5 (Segue ore un lungo finale che ha il pregio, per due seconde nazionali, di essere giocato passabilmente, senza grossi strafalcioni. Il risultato è la prevedibile patta.), Cf6 14. Ad3, 0-0 15. Tc1, Td8 16. Cf3, Ad7 (Serenamente si dispiega un finale non troppo combattuto.) 17. Re2, a5 (Un bel tentativo che denota una certa classe, un istinto scacchistico.) 18. ba, Ta5 19. Tb1, b5 20. Thc1, Ta3 21. Ce5, Ae8 22. Cc6, Ac6 23. Tc6, Cd5 24. Rd2, b4 (Il Bianco dovrebbe poter contenere il pericoloso pedone.) 25. Ta6, Ta6 26. Aa6, Tb8 27. Ac4, Cc3 28. Ta1, g6 29. Rd3, Rg7 30. Ta7, Tb6 31. Rc2, h5 32. f3, g5 33. Rb3, Rg6 34. Ad3, f5 35. Ta6, Ta6 36. Aa6 (L’ eliminazione delle restanti torri toglie ogni dubbio sul risultato finale.), Rf6 37. Ab7, Cd1 38. e4, fe 39. fe, e5 40. d5, Cf2 41. d6, Re6 42. Rb4, Rd6 43. Rc3, Rc5 44. Ad5, g4 45. g3, Ch3 46. Rd3, Rg5 47. Re3, Ch7 Patta.
Grazie Vincenzo per questo tuo contributo!

Fino ad ora si sono iscritti 34 giocatori di varie categorie (Magistrali e Nazionali) con possibilità per i ritardatari di entrare al secondo turno con mezzo punto. Per quest’ultimi consiglio di telefonare al sottoscritto (339 316 7858) oppure al presidente Francesco Roviello (350 512 9566) o in ultima analisi mandare una mail a: direttivo@scacchisticapartenopea.org.

Nel primo turno non ci sono stati risultati inaspettati di conseguenza tutti pronostici sulla carta sono stati rispettati.

ATTENZIONE: Dato che ci possono essere nuovi iscritti, l’abbinamento per il secondo turno può subire variazioni.

Napoli 3 marzo 2016 – 2° Turno

Prima di raccontare il secondo turno il Presidente della Scacchistica Partenopea Francesco Roviello, il Direttivo e tutti i soci si stringono unanime intorno al dolore dell’amico e socio Donato Baccelliere per la scomparsa del caro papà. A Donato le nostre più sentite condoglianze.

Nel secondo turno parecchi sono stati i “ritardatari” che hanno infoltito il numero complessivo dei giocatori portandolo a 42 iscritti.

Da segnalare l’unico risultato a sorpresa: la vittoria, col Nero, della 1° Nazionale Giovanni Solombrino ai danni del Maestro Corrado Ficco. Tutti gli altri risultati sono rientrati nella logica della forza Elo di ogni giocatore.

Si ricorda che giovedì prossimo 10 marzo il Torneo non si giocherà per il raggruppamento del Campionato Italiano a squadre della serie C e della serie Promozione presso l’Hotel Emilia a Varcaturo (NA). Il terzo turno riprenderà giovedì 17 marzo alle ore 18:30.

Napoli 17 marzo 2016 – 3° Turno

Il terzo turno mette in evidenza la splendida forma di Giovanni Solombrino che dopo la vittoria sul Maestro Corrado Ficco nel turno precedente, in questo turno patta con il forte Candidato Maestro Fabio Buiano che ieri festeggiava il suo compleanno.

Di Corrado Ficco possiamo notare il suo periodo negativo perchè in questo turno si è lasciato fermare da una patta da Antonio Di Gennaro (2N). Senza nulla togliere ai suoi meriti.

La classifica vede al comando a punteggio pieno Enrico Messina e Alex Melchior seguiti da un gruppo di cinque giocatori a due punti e mezzo che sono:  Fabio Buiano, Anna Pia Vecchione, Giovanni Solombrino, Gianmaria Gonzini e Pino Esposito.

Napoli 24 marzo 2016 – 4° Turno

Nel quarto turno Enrico Messina vincendo contro Alex Melchior si porta in testa alla classifica a punteggio pieno. Segue a mezzo punto Anna Pia Vecchione vincitrice su Pino Esposito seguiti a loro volta da un gruppo di sei giocatori a tre punti: Sergio Chiummo, Giovanni Solombrino, Alex Melchior, Gianmaria Gonzini, Vincenzo Taurisano e Francesco De Rosa.

A tutti voi un sincero augurio di una Serena Santa Pasqua

Napoli 31 marzo 2016 – 5° Turno

Enrico Messina continua a mantenere la leadership della classifica a punteggio pieno grazie alla vittoria su Anna Pia Vecchione.

Seguono a 4 punti: Alex Melchior, Giovanni Solombrino e Francesco De Rosa vincenti rispettivamente su Sergio Chiummo, Vincenzo Taurisano e Gianmaria Gonzini.

A due turni dalla fine nessuno è escluso e tutti possono lottare sia per la zona podio che per i premi di fascia.

Napoli 7 aprile 2016 – 6° Turno

Enrico Messina, battendo Francesco De Rosa, consolida la sua leadership a punteggio pieno distaccando di un punto Alex Melchior vincitore su Giovanni Solombrino. Segue in terza posizione con 4.5 punti Fabio Buiano che ha battuto Anna Pia Vecchione.

Segue un gruppo numeroso di ben 13 giocatori a 4 e 3.5 punti che possono ancora sperare al podio ed hai premi di fascia.

A tutti indistintamente un forte “in bocca al lupo” e naturalmente che vinca sempre il migliore.

Napoli 14 aprile 2016 – 7° Turno

Enrico Messina vince gli Ottavi di Finale del Campionato Italiano Assoluto dedicato alla memoria dell’amico Benito Recano con 6.5 punti su 7 (+6 =1 -0). Al secondo posto con 6 punti si classifica Alex Melchior (+6 =0 -1) ed al terzo posto con 5 punti Giovanni Solombrino (+4 =2 -1) ex-aequo con Fabio Buiano, Corrado Ficco e Vincenzo Taurisano.

 Vincono i premi di fascia: Vincenzo Taurisano per la fascia Elo 1701 – 1900; Gennaro De Sio per la fascia 1501 – 1700 e Carlo Pellegrino per la fascia inferiore a 1500 punti Elo.

Si qualificano ai quarti di finale: Giovanni Solombrino, Vincenzo Taurisano, Gennaro De Sio, Lorenzo Basso, Sergio Chiummo, Dario Schiappoli, Thomas Renato Gallo, Giacomo Gallina, Pino Esposito, Anna Pia Vecchione e Rosario Esposito.

Si ringraziano tutti i partecipanti, gli arbitri e la Scacchistica Partenopea per l’eccellente organizzazione della manifestazione.

A tutti un cordiale appuntamento per giovedì 5 maggio all’Open “Primavera al Vomero”.

Antonio Altieri
Cell: 339 316 7858
Mail: ntnaltieri@gmail.com

CLASSIFICA E RISULTATI

 PARTITE

BANDO IN PDF

Taggato con: , , , , , ,